Rugby: Irlanda-Sudafrica, il (forse) non visto. Solo per fissati.

November 18, 2017

 

 

Cerco qualche angolo di partita meno notato, se è già stato notato altrove chiedo scusa e offro birra.

 

IL SUDAFRICA PUÒ BATTERE ANCHE L'ALLEGHE E IL CASALE se riesce ad imporre il suo 1-3-3-1 e a dominare le ruck impostate con solo 2 uomini. Ma credo che ormai gli avversari si allenino specificamente al disinnesco di queste due basi di gioco.

 

ANGOL-AKI Meta da touche, telaio tipico da 4to tocco del league (o del touch giocato bene). In posizione di apertura, dopo una touche vinta bene (e ti credo, i Boks non hanno saltato) si trova il numero 7 O'Brien. Passa solo la palla? Si, ma deve farlo bene, col tempo giusto ed essere comunque una minaccia. Il loose forward “half stint” del 13 ormai è passato al 15: gli avversari devono temere che tenga la palla ed entri, impegnando insomma un po' di difesa. Poi c'è la ormai solita ala chiusa usata come opzione vicino a Sexton, e due decoy runner.

 

E QUI VIENE LA FINEZZA Un decoy runner corre dritto obbligando la difesa a coprire lo spazio davanti a lui, un altro (Aki) angola verso l'interno, un mezzo passo, mezzo grado che però inchioda la difesa e contribuisce, dopo due passaggi, a isolare Jesse Kriel e a impedirgli di difendere. L'ultimo arrivato spesso fa il decoy runner più che il driver. Ottimo uso, per gli avversari è una minaccia offensiva, per lui un mezzo peso in meno, perché deve correre – funzionalmente e pericolosamente - ma senza palla.

 

VADA DRITTO E POI A DESTRA I 3/4 irlandesi hanno fatto così: salita veloce (rush up) e se la palla arrivava al canale del 2ndo centro scivolavano all'esterno.

 

PERSA SOPRATTUTTO LÌ, quando il primo blocco da 3 subiva la difesa verde-verde. L'attacco successivo (mosso da Cronje) partiva già difettato dalla lentezza del precedente. Ciao linea del vantaggio e Jantjes che (vedi articolo vecchio) distingueva tra palla veloce (3 secondi o meno) da aprire, o lenta (5) da riaffidare a un carrier.

 

PIÙ CHE ALTRO PER PAURA, Jantjes (bravissimo in altri match a usare le unità) ha calciato soffocato da una rush defence che curava soprattutto lui e la prima unità. Ha calciato prima di usare le units, perché non si fidava del passaggio. Da notare che gli avanti erano piatti e non profondi, quindi c'è anche da capirlo.

 

AKI, RINGROSE ETC. Speravo di vederli più spesso impegnati in attacchi come quello del 70esimo, ma hanno interpretato bene la partita, priorità al disinnesco, e hanno vinto.

 

CHE BALE, gli aspetti interessanti non tolgono il fatto che la partita sia stata noiosa, non come Scozia-Samoa, ma quasi come "Holiday on Ice", cose che si guardano solo per amore.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload