Characters? Just cricketers of character

September 10, 2017

 

Così aveva specificato Mike Atherton, servono cricketer di carattere, non personaggi.

 

Divisa tra i paragoni e le valutazioni tecniche l'opinione del cricket inglese su Ben Stokes.

 

Ok, fin qua l'articolo è leggibile, le prossime righe sono per appassionati antichi, quindi ti consiglio di non procedere.

 

Quando sei forte in battuta, nel fielding in posizione slip e lanci veloce i paragoni con Ian Botham e Andrew Flintoff non li puoi evitare.

 

Stokes sta diventando un allrounder storico per il test cricket, ma ha appena preso una squalifica per linguaggio triviale. Qualcuno lo difende, in fondo diceva a se stesso e non ad avversari o arbitri, per altri invece si tratta di un morbo dei fast-slip-bat, anche Flintoff e Botham avevano caratteri difficili, venivano accusati di essere troppo personaggi.

 

Il dibattito inglese è sempre articolato, profondo, a volte simpatico a volte analiticamente duro, aver perso il secondo test con le West Indies non ha aiutato ma (altra peculiarità) non ha alterato le opinioni specifiche, un aspetto che non piace dopo un test vinto non inizia a piacere dopo una evitabile rimonta degli avversari.

 

Cricket inglese.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload