Rugby: Nocciole ovali, aspetti inosservati e il film di Aurillac

October 3, 2016

 

VAN JAARSVELD (EX VIADANA) e MANOA VOSAWAI giocano con i "veneti" (Vannes).

 

FOLAU ala, per aiutare l'estremo, usare il suo gioco aereo, trovare spazi per mettersi in moto e non dover fare il carrier da fermo. Non la soluzione ideale ma quella per toglierlo dallo stallo di questa fase in cui tutti gli analisti avversari hanno trovato il modo di fermarlo.

 

HANNO CHIESTO MISCHIA gli All Blacks contro i Pumas. Interessante notare quando: presto, prima ancora di verificare di essere dominanti. In genere scelte simili si fanno dopo almeno 3 o 4 mischie giocate bene.

 

QUANDO GLI ALTRI INGABBIANO PER IL TURNOVER SU MAUL gli Aussies sono impreparati.

 

NRL, GRAND FINAL Marika Koroibete (impariamo il nome “noi” del rugby a 15) usato soprattutto come “auxiliary prop” (e il solito viscido mi dirà che "Koro" non gioca pilone) e autore di un placcaggio da galera. Partita sbagliata, dopo almeno 15 giuste.

 

SPIN PASS, G'BYE Ormai si vede pochissimo, nella Grand Final di NRL e nelle semi di Super League ne ho contati 7, negli altri match non avevo voglia di contare ma poca roba. Anche per i passaggi da 30 metri ormai ci si affida al backspinner con frustata da sotto.

 

4 GIALLI PER GLI ALL BLACKS Durante l'assedio dei Pumas, i Kiwis (già in 14) avrebbero meritato altri 4 gialli. Uno a H. Savea, uno (a essere buoni) a Crockett che spingeva in aria e in dentro il suo pilone retrocedendo (e lui restava giù), uno a Tuipulotu per un cavatonsille sulla linea di meta, un altro a una maglia nera non identificata che faceva pilates sul punto d'incontro invece che rotolare.

 

SHARKS – STORMS La seconda grand final in ordine di bellezza nel mio parziale e disobbiettivo cartellino. La più bella (forse perchè ero lì) Camberra – Balmain 1989, personaggi chiave Tina Turner (vedi promo!), Steve Roach, Ben Elias, Paul Sironen e Wayne Pearce. Sotto per 12 a 2 nel primo tempo i Raiders sono risaliti come iene per diventare la prima squadra campione proveniente dal quarto posto.

 

QUASI CENTOMILA SPETTATORI (99.981) Finalissima AFL, milioni di analisi possibili, ma la difesa tutta a centrocampo dei Western Bulldogs ha ricordato quella dei Boston Bruins di Hockey. Puoi avere chi vuoi davanti (nel caso specifico Buddy Franklin e Kurt Tippet) ma senza palloni (dischi) segneranno molto poco. Usare sempre le frecce da dietro stanca. Bravi, grande game plan, anche perché durante l'anno avete giocato diversamente. 

 

MERCENARIES Un film sui francesi-polinesiani giovani che giocano a Aurillac (trailer: http://www.allocine.fr/video/player_gen_cmedia=19564851&cfilm=236237.html), presentato nella rubrica di rugby di Stade 2. Philippe Rougé-Thomas (ah, che nostalgia Gianluca Veneziano) in una bella parte attoriale con veri giocatori. Si, certo, come in Sport Crime, ma per favore, ogni volta in cui compare una tuta da ginnastica in un film non diteci “esiste già qualcosa di simile”. Potremo rispondere male.

 

LA PRIMA SERIE BASATA SU UN AGENZIA CHE INVESTIGA SULLO SPORT Zio tamburo, non esiste già. Guardati il trailer: www.sportcrime.com

 

PROD2, I VENETI HANNO BATTUTO ANCHE PERPIGNAN Si, Vannes deriva da veneti (Venetes nel “De Bello Gallico”), un'etnia minoritaria che secondo molti studiosi ha collegamenti con noi. Al presente: è una neopromossa, la prima squadra professionale della Bretagna, ha già battuto Agen e adesso anche un Perpignan alla massima crisi storica. Giustamente le TV francesi spingono molto Vannes e mi ghe dae rason, giust.

 

TOLONE - MONTPELLIER, QUESTA MI MANCAVA Il presidente ha fatto segno “3”, cioè piazzare. Non dico quale presidente per motivi di privacy.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload