AFL: Richmond Tigers, kg cm e caps

July 12, 2016

 

Da un lato è bello che un allenatore creda (13esimo in classifica) di avere i giocatori giusti, dall'altro sembra che Damien Hardwick sia costretto a non sottolineare la mancanza di un ruckman-ruckman (anche se Martin viaggia bene non dovrebbe avere tutto quel ruck-carico), e probabilmente un tagger con la T di "ti-blocco". 

 

Manca anche altro, ma con gli spostamenti di ruolo aiutati dai giovanissimi Castagna, Menadue, Short e Markov sembra si possa andare avanti e anche vincere un po' di più.

 

Castagna e Markov portano la palla rapidamente e con idee dalla difesa (che sembra invocare la presenza di un lampione per limitare gli ingressi aerei degli avversari, vedi Bulldogs), ma hanno bisogno di più possessi oltre a quelli che procurano loro.

 

Dopo anni di classifica bassa, ma di divertimento per gli spettatori, sembra ora di telaio nuovo, con vecchi esperti se vuoi andare per le spicce l'anno prossimo, con draft picks o promozioni se guardi al lungo. 

 

Si, commentare Richmond anche quando perdeva era sempre divertente, per anni l'abbiamo definita la squadra più aerobica, con quegli attacchi centrali che (a differenza di quelli più laterali o "boundary") tengono acceso lo spettatore che vede la palla, anche se lontana, davanti ai pali.

 

Adesso si ha l'impressione dritta, semplice e banale che manchino chili, centimetri e soprattutto caps.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload