Rugby Mondiale: Nocciole-Semi Corridorio&Breakdown

October 29, 2015

 

IL NASO DI POCKOCK potrà essere un fattore. Se sanguina presto e forte potrà dare un vantaggio sul breakdown e per ricasco sull'attacco agli All Blacks.

 

STATISTICHE SUI BALL DRIVERS Qualcuno molto intelligentemente comincia a legarle al momento, mi spiego meglio: chi entra al 60esimo trova facilmente corpi più stanchi a difendere. Mi viene in mente Facundo Isa, mica gli tolgo niente, uno dei miei pumas preferiti, ma entrando tardi le cifre salgono.

 

CLEAN BREAKS Ormai sono pochissimi, molti meno rispetto alla Rugby World Cup precedente. Ormai si attacca principalmente su palle di recupero, come del resto nell'hockey e in tutti gli sport di collisione che ormai hanno sistemi difensivi (sono gli stessi) che permettono il riposizionamento in pochi secondi.
 

"ALBITRO CORRIDORIO", così diceva un mio compagno delle giovanili (foto). Negli ultimi match di RWC dovrebbe dirlo sempre perché le riprese alte fanno vedere molti “gap closing” programmati dalla squadra non lanciante. Certo, l'impressione dell'aumento può anche essere aumentata dalle nuove riprese tv, ma come si pretende il lancio dritto, per far rima si dovrebbe anche pretendere il corridorio.

 

ALLEGHE, I VERI SPORTIVI Boks-All Blacks. Sono venuti a vederla 4 amici da Alleghe, competenti, preparati, tecnici, simpatici, corredati da una cassa di birra e di un bel regalo (oltre alla loro presenza) per il paesano emigrato in Svizzera . Dopo il corridoio finale e le analisi di ITV sono corsi a vedere il derby di (scusate la parola) Hockey tra Ambri-Piotta e Lugano.

 

RAMIRO HERRERA meritava almeno 3 penalty a favore in mischia ordinata, so che molti la vedono al contrario, ma secondo me Slipper aveva/ha un problema alla spalla (deduco dagli esercizi che ha saltato in allenamento e da quanto ha incassato in mischia). Volendo essere perfetti, Herrera legava spesso sul braccio, ma (al solito) o penalizzi sempre o (incomprensibilmente per me) lasci stare sempre.

 

FARDY OLTRE AL RESTO sta diventando il miglior “counter-rucker” e “maul defender” del mondo. Il fatto che la lingua italiana non abbia una traduzione è interessante ( counter-rucker = uno che riesce a vincere la contro-ruck, maul defender = uno che toglie qualità alla formazione della maul avversaria lavorando sul primo carrier e/o si oppone efficacemente con la spinta di risposta).

 

ALL BLACKS, COLES ha un tasso di partecipazione alla ruck molto basso, in parte dovuto all'uso “al largo” che ne fa Hansen. Ultimamente il contributo nei punti di contatto dei tallonatori in generale è in incremento sia di numero che di efficacia, lui ha una funzione diversa.

 

LEGGERMENTE LATERALE Al video maniacale si nota che Pockock, grandioso al breakdown come nelle battaglie umanitarie, tende a entrare leggermente laterale: arbitra Nigel Owens.

 

FOLAU era fuori forma e fuori partita, a un certo punto pensavo che i Pumas avrebbero potuto testarlo di più ma non si sono fidati comunque, probabilmente hanno fatto bene.

 

ATTERRA SEMPRE SU UN AVVERSARIO COME NEL FOOTBALL AUSTRALIANO Risulta regolare perché l'avversario ha le mani alte, quindi “dice” sto contendendo, ma credo sia una tattica studiata. Folau, dopo anni di AFL ha imparato a vincere le palle sopra il mucchio, ma così non può quasi mai correre dopo il catch. Contendere e alzare le braccia non sono la stessa cosa. Occhio a Conrad Smith. Io fischierei l'over-run (seguirà articolo).
 

NEANCHE PLACCAGGIO E DIFESA SONO LA STESSA COSA In finalissima sul canale di Kuridrani i Blacks potrebbero attaccare molto, non necessariamente con Conrad Smith, ma con ali/estremo e addirittura con Coles spostato fuori-fuori.

 

FOLEY Cover defence quasi perfetta, c'è cosi tanto da osservare che anche prestazioni decisive come questa (per il 10 moderno è fondamentale difendere e rilanciare dalla 2nda linea difensiva, per 9 e 10 leggere i chip e i calci corti degli avversari) vanno perse nelle valutazioni.

 

SIMMONS Quando chiama le touche sembra che giochi meglio e faccia meno nervoserie, ognuno è fatto a maniera sua.

 

DOUGLAS che contro la Scozia non ha fatto molto, sta diventando un mezzo Bakkies Botha, non costantemente ma drio man.


JOSH BEAUMONT (Sale Sharks) che razza di numero otto. Non che manchi il rugby, ma la Aviva Premiership è pur sempre il campionato inglese.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload