Nocciole weekend, Damequa Ke Vae Vae (elusive winger)

April 20, 2015

 

CIAPE AL VOLOVOLO (estremo), DAMEQUA KE VAE VAE (elusive winger). Quanti figiani forti in Nuova Zelanda, poi ci si confonde coi nomi.

 

I TECNICI DEI WESTERN FORCE ne sanno molto più di me, ci sarà un motivo se giocano così. Cioè con lo stand off profondo, per fasi e fasi. Con gli avanti che fanno fatica e sono poco abituati ad andare in sostegno così indietro se non c'è avanzamento. A volte giocano così anche le neozelandesi del Super15 (i tempi di Larkham che giocava altissimo sono un po' sbiaditi) ma i kiwi a un certo punto se non passano con la palla, te la calciano alle spalle. A parte Foley, nessun altro 10 australiano funziona così.

 

A OGNI TELECRONACA DI FOOTBALL AUSTRALIANO ARRIVA UNA DOMANDA SU FOLAU, quindi per questo giro di nocciole salto (venerdì abbiamo parlato di quando si posizionava a stand off nel quarto tocco del League e di come potrebbe tornare a quel modulo pur rimanendo estremo).

 

IN ALLENAMENTO LE MISCHIE NON CASCANO, e non credere che siano meno competitive che in partita. Questo dimostra che, se si vuole tenerle su, si può. E allora:

  • punire il gomito a V

  • essere seri sulle introduzioni storte

  • dare maglie serie ai piloni

 

THOMAS WALDROM (EXETER CHIEFS) DEVE ESSERE MOLTO COLTO Quando, anni fa, gli hanno offerto la naturalizzazione ha detto di non sapere nemmeno che sua nonna fosse inglese, glielo ha detto il suo agente. Notizia verificabile.

 

DRIVE-SLOWER non ha nemmeno una traduzione in italiano. È l'avanti che si mette in mezzo alla formazione del drive avversario dopo la touche persa. Già mettendosi lì impedisce una strutturazione ben fatta, se è bravo inoltre butta il peso « di là » nella fase di formazione. Bakkies Botha, ma anche Ali Williams in Tolone-Leinster. Contro una touche guidata da Toner è fondamentale. Se hai un disturbatore di classe a volte puoi scegliere di saltare invece che di aspettare a terra. Se è un po' troppo tecnico chiedi sullo sforum.

 

MICHALAK NEI PRIMI MINUTI ha usato un vantaggio per un calcio alto in area di meta avversaria o quasi. Lo diciamo spesso, il vantaggio dovrebbe essere usato come un 5° tocco del League. Come ha fatto Michalak. La meta (di Masoe) non è stata convalidata ma ci è mancato poco. E forse si è capito che impilare fasi incornanti per sentire l'arbitro che dice « advantage over » è una finta concretezza.

 

SINFIELD, il Jonny Wilkinson del League (le analogie sono molte), passa al Rugby Union, agli Yorkshire Carnegie, praticamente gli eredi dei Leeds Tykes di una volta. Ha 34 anni, per dettagli chiedete Daniela che lo studia da anni.

 

CON LA MATEMATICA SI SBAGLIA La superiorità/inferiorità numerica andrebbe calcolata con gli uomini di utilità nei due sensi. Meta di Habana: 2 blu erano ammucchiati vicino alla linea, non potevano fare niente.

 

TREQUARTI PROFONDI, se vuoi visualizzare all'estremo l'idea di trequarti profondi guardati un match dei Castleford Tigers. Usano una linea quasi indiana (metti) a destra con avanti e backs mescolati, e una quasi parallela e vicina con 3 o 4 unità. Appena partiti sembrano una piramide (forse parallelepipedo, non so, rimandato 4 volte in geometria alle medie e al liceo). È impensabile capire come muoveranno la palla.

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload