Spengler-Nuts; Giorno 6 la Finalissima

December 30, 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

,GINEVRA, 2 PARTECIPAZIONI E DUE TITOLI, la media perfetta in Spengler Cup. Ha giocato come al solito, guadagnando ingaggi offensivi col solito metodo, usando corpi grossi e cariche forti, rallentando il gioco e colpendo di contropiede. D.

 

MC SORLEY, 14esimo anno a Ginevra, niente scudetto, promozione al primo anno, 2 spengler su 2. prima ancora allenava a Londra e in Gran Bretagna. Capitolo a parte. D.

 

MCSORLEY TRA IL 2NDO E IL TERZO TEMPO “Parlo ai grossi, teniamoli (gli avversari ndr) all'esterno, fino oltre la nostra linea di porta, poi se serve seguirli dietro la porta mandiamo un piccolo, voi restate un po' piu' alti”. L.

 

SALAVAT UFA, la sorpresa bella dell'edizione 88, anche se gioca in modo molto meno spettacolare del CSKA dell'anno scorso. Nelle fasi in cui il Ginevra non faceva forechecking hanno fatto anche 7 passaggi nella loro zona prima di portare il disco a fare il suo dovere. Sgobboni che sarebbero piaciuti a Stakanov piu' che a Tikonov. L.

 

INQUADRATURA BARBE, durante la finalissima la regia ha inquadrato tantissime barbe, nelle Spengler-Nuts di domani ti spiego il motivo che è davvero interessante, oggi non ho tempo e spazio, c'è la finalissima. D.

 

NESSUNO SA USARE I GRANDI E GROSSI COME MC SORLEY, almeno in Svizzera, il campionato che seguo di solito. Questa è un'altra analogia importante con il rugby Sudafricano. D.

 

ELIOT ANTONIETTI E BEZINA spesso in difesa insieme, diciamo che se ti piace il bel pattinaggio devi correre a vedere le clip di Plushenko o Nummelin, (ma anche Ambuhl) pero' funzionano, coprono molto ghiaccio e sanno usare il tonnellaggio. Classic Mc Sorley. L.

 

ANTONIETTI pattina come Luca, so che non è un complimento, ma è la mia impressione, consultero' un tecnico a breve e se sara' il caso chiedero' scusa. D.

 

PP GINEVRA, OMBRELLA ESTREMA, con uno solo sulla blu (ovvio) ma molto distante dagli altri 4 come tutti I sistemi 1-3-1 hanno qualche debolezza sulla blu in caso di liberazione avversaria, ma il soffocamento degli ombrellanti profondi in campo avversario impedisce che questo accada. L.

 

LOEFFEL ormai è il playmaker del Servette, in PP soprattutto. L.

 

POCO DOPO LA FINALISSIMA HANNO COMUNICATO l‘All Star Team dell’88esima Spengler

Davanti: Pestoni, tre reti (Ginevra, prestito dall'Ambri-Piotta), Omark, 3 reti e due assist, (Jokerit), anton Slepyshev, due gol e tre assistenze (Salavat Ufa).Dietro: Du Bois (Davos), Ilka Heikkinen (Salvat Ufa). In porta: Genoni (Davos). D.

 

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload