Spengler-Nuts : Giorno 2

December 28, 2014

SALAVAT – JOKERIT

TEAM CANADA - ZAGABRIA

 

DIDOMENICO E GILIATI stavolta, conto Zagabria hanno giocato. E Giliati non è l'unico ex Bolzano, anche Doug Shedden nel 91/92. D.

 

STEVE MOSES mi ricorda Shaun Jonhnson (Rugby League) per ruolo e movimenti. D.

 

ANDREAS KOHLER e FRANCO ESPINOZA, CORSO ARBITRI,  SIMPATIA E LIBERAZIONE IBRIDA, ufficiali di gara simpaticissimi nell'audio della coppa Spengler, ma me lo aveva gia detto Luca che li ha avuti da maestri al corso arbitri. E sempre in tema, nella pausa tra I tempi la tv Svizzera-Tedesca ha usato Brent Reiber per spiegare la liberazione ibrida. D.

 

NEVIJEROJATNO eravamo in Croazia per motivi di pallanuoto, (la prima puntata di Sport Crime la giriamo a Rijeka con il Prijmorje) cosi abbiamo potuto assistere al primo match di KHL dello Zagabria, una emozionante e inattesa vittoria sul, CSKA. Tutti dicevano incredibile, Nevjierojatno, piu o meno, Luca ha bevuto qualche birra, ma non diro' la marca ne il numero. Indimenticabile. D.

 

PHILSTROM un missile a portare il disco negli spazi, non perfetto se deve curvare o prendere decisioni, ma migliora, infatti, MVP Salavat anche stasera. In KHL Yursinov lo usa per un tipo di uscita dal terzo molto intelligente, un semplice wheel (movimento a ruota con un difensore davanti alla porta per il sostegno e uno dietro con il puck) che ruta da sinistra a destra. Se c'è ghiaccio libero semplicemente Philstrom accellera per un' entrata in zona sul lato destro (lui che è sinistro) velocissima. L.

 

OMARK, l'EX BOLZANO e ex Jokerit, cioè Shedden, per chi girava I palaghiacci negli anni 90, un tiratore fortissimo, anche se con mobilita' a chilometri zero. Insomma Shedden, che nell'anno del lockout nei playoff dello Zugo ha lasciato fuori Omark dalla linea di Brunner e Zetterberg per preferirgli il vecchio Pittis, che da poco era stato lasciato a piedi dallo Zurigo per gli arrivi da lockout. Lasciare fuoti un talento simile per far posto al quasi 40enne Pittis. Perchè? La somiglianza con Steve Tyler degli Aerosmith non mi sembra una buona pista, la fratellanza con Jonathan, nazionale italiano nemmeno. Semplicemente perchè Pittis è piu' affidabile e conosce meglio il gioco, anche se ha un quinto del talento di Omark. L.

 

IL ROMANCIO GRIGIONESE suona un po' come I dialetti di Udine e dintorni. D.

 

TSN trasmette tutte le partite del team canada, piu le finali. Ecco perchè giocano sempre di sera. Ecco perchè ci tengono tanto, gli “esclusi” dalla NHL possono farsi rivedere senza prendere aeerei ne rischi. D.

 

IL TEDESCO DI LUCA, è tutto mescolato con l'inglese e fa davvero ridere. E' riuscito a migliorare il suo pattinaggio ma non il suo tedesco, sicenramente avrei scommesso sul contrario. D.

 

GIALLOBLU = SVEZIA e Davos, Verona e Belluno. Gli svedesi, tra I 6 del Davos, (che ne ha pescati 3 dal Rapperswill) e altri come Linus Omark. Il Lugano invece non ha prestato Petterson e Klasen, che giocano troppi minuti e sono fin troppo centrali per Patrick Fischer. In Lugano-Rappi, con l'accorciamento delle linee del terzo tempo si sono visti quasi solo svedesi, Petterson e Persson hanno girato in tutte le linee e sottolinee immaginabili. L.

 

I BAMBINI CANADESI figli dei giocatori fanno dei bellissimi gruppi che girano per Davos. Il Team Canada non paga, ma ti mantiene tutta la famiglia. Spesso con bambini piccoli preriscono restare in Svizzera che affrontare il volo per pochi giorni. A volte I nonni arrivano direttamente a Davos, quando inquadrano delle facce anziane pitturate da Canada sai da dove vengono. D.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

partecipa al campionato austriaco. Il futuro è cosi. L.

Please reload

Recent posts

Please reload

Search by Tags

Please reload